Crandola

L’abate Antonio Stoppani,scrivendo di Margno, ci ha invitati alla piacevole passeggiata verso Crandola,«a una archibugiata» da Vegno come da sapere Paride Cattaneo Della Torre prima di dire che in questa terra «si ritrova una chiesa di S. Antonio Abate»; la ricorda anche il Trivero Quirino che accompagna in modo «dilettevole e istruttivo» per il circondario di Lecco: «Avvi di rimarchevole la sua chiesa Parrocchiale del secolo XV con alcuni buoni affreschi». Annuncia altre sì, come particolarità del luogo, che «fra Crandola e Margno trovansi buone coti per affilare i rasoi»: ma Carlo Amoretti aveva anticipato la rivelazione di parecchi decenni, nel suo Viaggio ai tre laghi. Fermo Magni nella Guida illustrata della Valsassina afferma: «Il panorama che si gode da Crandola è bellissimo».