Foto di Alberto Locatelli

Cremeno fu capoluogo della Squadra del Consiglio, una delle quattro nelle quali si divideva la Valsassina, che comprendeva i Comuni di Cremeno, Barzio, Cassina, Concenedo e Moggio.

Nella chiesa di Cremeno ebbe sede la principale delle sette cappellanie curate staccatesi verso la fine dell’XI sec. dalla plebana di Primaluna per formare altrettante parrocchie autonome.

La cappellania di Cremeno stendeva la propria giurisdizione su tutto il bacino meridionale della Valle da cui si smembrarono, nei secoli, le parrocchie di Pasturo, Barzio, Moggio, Culmine di S. Pietro e Maggio…

SCOPRI COSA VEDERE IN VALSASSINA